Mission

Sensibilizzare la comunità locale riguardo al
cambiamento climatico e alle varie strategie
per arginarlo.
Dare visibilità alle realtà sociali ed
economiche virtuose già presenti nel territorio
e stimolare e sostenere la creazione di nuove
attività a favore dell’ambiente e delle
persone.
Creare momenti di aggregazione sociale a
lungo termine attorno a queste tematiche.


Il nostro progetto è quello di creare un centro permanente della sostenibilità, facendo diventare la Pedemontana Pordenonese sede operativa di varie iniziative legate a tematiche ambientali e sociali e al nostro territorio, base per una socialità sana e attiva, punto d’incontro dedicato in particolare ai giovani ma aperto a tutta la cittadinanza. 

Crediamo che sia fondamentale in questo periodo storico impegnarsi collettivamente per cercare di invertire la rotta per arginare il cambiamento climatico e che attivarsi in questo senso sia un perno focale attorno al quale costruire una socialità sana, che aiuti i giovani ad orientare e canalizzare le proprie energie immense verso qualcosa di costruttivo anziché distruttivo, in cui si sentano partecipi, in cui possano percepire che il loro contributo può fare la differenza, in cui sentirsi parte attiva della cittadinanza e non insignificanti pedine. 

Per iniziare questo percorso proponiamo una situazione attrattiva, un festival della sostenibilità e della rigenerazione territoriale di tre giorni e con cadenza annuale che vada a sensibilizzare la popolazione sul cambiamento climatico e che parta dall’analisi di questo per ipotizzare dei possibili sviluppi di economia circolare e un recupero del territorio in chiave ecosostenibile. Vogliamo offrire vari spunti di riflessione su tutte le opportunità offerte dal nostro territorio ma non valorizzate appieno che potrebbero – grazie a un’azione congiunta da parte di amministrazioni, imprese, associazioni e cittadini – essere sviluppate, creando economia duratura e riducendo l’impatto ambientale. Questo festival sarà quindi un trampolino di lancio per tutta una serie di attività che svilupperemo in seguito, una sorta di inaugurazione del centro della sostenibilità, terreno di prova per iniziare attivamente a collaborare tra giovani e situazione che dia visibilità a questi temi e alla nostra realtà così da riuscire ad attrarre e stimolare più persone possibili. 

Prevediamo di iniziare già alcune attività di cittadinanza attiva precedentemente al festival così anche da creare un gruppo di giovani attivamente coinvolti nell’organizzazione del festival e per cominciare a promuoverlo. 
Tra un’edizione del festival e la successiva proporremo una serie di altre iniziative quali workshop, conferenze, laboratori, mappature, escursioni, tavoli di lavoro e di progettazione e momenti più conviviali e dilettevoli come cene sociali, concerti, giochi di gruppo.